Tag

La maggior parte dei cosmetici si trova in forma di emulsione, ma cosa significa la parola “emulsione”?
Avete presente quando in cucina mettete insieme acqua e olio? Sono due liquidi non miscibili e l’olio tenderà sempre a galleggiare sull’acqua a meno che non stiate facendo la maionese, in questo caso le uova contengono una sostanza, la lecitina, che permette ai due liquidi di legarsi. Frullando o mescolando energeticamente si garantisce un buon contatto tra minuscole goccioline dei due liquidi che si legano formando appunto la maionese che è un’emulsione.
Possiamo perciò definire un’emulsione come l’unione di due fluidi immiscibili in cui un liquido viene disperso come goccioline nell’altro. In una emulsione olio in acqua (o/w) la fase grassa è dispersa in acqua sottoforma di minuscole goccioline. Viceversa, nelle emulsioni acqua in olio (w/o), è l’acqua che viene dispersa sottoforma di goccioline nella fase oleosa. Le due fasi riescono a coesistere senza separarsi grazie alla presenza di emulsionanti, molecole costituite da una parte idrofila (affine all’acqua) e da una parte lipofila (affine all’olio) che si dispongono “a ponte” tra le due fasi.
Le emulsioni sono così comuni in cosmetica perché possiamo ottenere in un unico prodotto i benefici di ingredienti completamente differenti tra di loro e allo stesso tempo ottenere una texture più piacevole da applicare rispetto ad un semplice olio o un idrolato. Al tatto le emulsioni o/w sono più leggere, meno unte ma idratanti, nonché rinfrescanti perché applicando la crema l’acqua in essa contenuta evapora dando una sensazione di freschezza. Viceversa le emulsioni w/o sono più ricche ed emollienti, in genere sono adatte in caso di pelli molto secche poiché la fase principale oleosa forma una pellicola protettiva sulla pelle limitandone la traspirazione e quindi la perdita d’acqua.
Un particolare tipo di emulsione molto frequente in cosmetica è quella siliconica, in cui la fase lipidica è costituita da siliconi. È molto apprezzata dai consumatori e dai formulatori perché prodotti di questo tipo hanno una texture molto piacevole e i siliconi, a differenza dei burri e oli naturali, sono inodori e non irrancidiscono. Di contro, sono sostanze essenzialmente inerti sulla pelle e quindi non possono apportare i benefici di un grasso naturale.

Annunci